I Giardini Botanici Hambury riaprono al pubblico dopo l’emergenza Covid-19

I Giardini Hambury all'imbrunire

Dopo mesi di chiusura forzata a causa dell’emergenza Coronavirus, i giardini botanici Hambury riaprono al pubblico dando di nuovo la possibilità ai visitatori di ammirare le meraviglie del parco floreale.

Le modalità di accesso in questa fase saranno le seguenti:

  • Utilizzo obbligatorio della mascherina durante la visita
  • Percorsi di discesa e di risalita separati ed indicati da apposita cartellonistica
  • Mantenimento della distanza di 1 metro dagli altri visitatori
  • Divieto di ogni tipo di assembramento durante la visita
  • Accesso limitato a 100 persone in Giardino ( su 9 ettari)
  • Lo staff è dotato di mascherine ed è presente uno schermo protettivo alla biglietteria
  • L’accesso alla biglietteria è consentito ad una persona alla volta
  • I servizi igienici sono forniti di gel idroalcolico
  • Il posto di ristoro è aperto, tavolini e sedie sono all’aperto e distanziati. L’accesso all’interno del posto di ristoro è consentito ad una persona alla volta.
  • Non è consentita la consumazione all’interno del posto di ristoro.

Accesso limitato a 10 persone,mantenendo la distanza di 1 metro, al piano terra della Villa, dove è allestita la mostra “Pace e Amore Italian Selection for Expo 2020 Dubai- Abu Dhabi – opere di Serafino Valla” dal 15 giugno al 15 luglio nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì – 10.00/12.00 e 15.30/17.30.

I giardini botanici Hanbury sorgono sul promontorio della Mortola, sulla costa ligure, a pochi chilometri dal confine francese.

Occupano una superficie di 18 ettari, compresi nel territorio comunale di Ventimiglia, località Mortola, in provincia di Imperia.

Il parco della villa rappresenta uno dei giardini di acclimatazione più famosi d’Europa e del bacino mediterraneo.

Il terreno è digradante dalla collina al mare, come è tipico della costa ligure.

L’aspetto paesaggistico è tipicamente “all’inglese”, con vialetti irregolari e romantici rustici pergolati e patii, con la pittoresca vista del mare sullo sfondo.

Il parco è anche attraversato da un tratto dell’antica strada consolare via Julia Augusta; per la conformazione geografica l’accesso alla villa è dal suo lato superiore.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione. Cookie policy